Anche lungo l’anno in corso è stato l’Amore a guidare i nostri passi attraverso questo itinerario che ci ha accompagnato fino al “Sì” che Rosa, fra qualche giorno, pronuncerà felice tra le braccia dello Sposo! Ma procediamo con il ritmo lento dell’attesa e quello frenetico di chi non vede l’ora e andiamo, in punta di piedi, a tastare il terreno dei vari passaggi che ci hanno condotto fino a qui. Scritto a quattro mani, il canovaccio si dipana da un incontro all’altro con un incipit di Rosa che da il LA all'intero pezzo.

28/12/15 - Eucarestia con l'Arcivescovo

Caratterizzato da un clima dettato dalla semplice quanto efficace “serenità familiare”, quest’anno l’appuntamento del periodo natalizio con il nostro Pastore, l’Arcivescovo Mons. Luigi Moretti in episcopio, ha visto nell’essenzialità fondante dell’Eucaristia il suo fulcro. Durante l’Omelia, tra l’altro, il presule ci ha invitato a meditare sul un dato: Gesù non si è incarnato perché “aveva bisogno di fare una passeggiata! La ricchezza dell’Amore di Dio è più forte e più grande di ogni peccato. E, per la nostra vita, l’accoglienza di Gesù diventa la possibilità della vita nuova”. 

11 febbraio 2016 - XX di Consacrazione di Emilia Centanni

Serata da non dimenticare quella di giovedì! In un’atmosfera - creatasi nella Cappella dell’Istituto del “Cristo Re” che oggi ospita l’Università “Suor Orsola Benincasa” di Salerno - che per Rosa si fa carica di “emozione e di ringraziamento”, come per tutti noi, del resto, Emilia ha celebrato i suoi venti anni di Consacrazione che hanno significato anche venti anni di presenza dell’Ordo Virginum nell'Archidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno. Ed effettivamente di ringraziamenti per le emozioni dei molteplici doni ricevuti in questi anni dal Signore, ce ne sarebbero infiniti da fare, visto che allora non avremmo mai immaginato tutta la Bellezza che il nostro Divino Architetto ha saputo organizzare per noi!

  

27/02/16 – Parrocchia di "Sant’Eustachio martire" in Brignano

“Lascerò agire lo Spirito in me?” è stata la timida domanda che Rosa si è posta all'inizio di questo Itinerario che l’ha vista forgiarsi, di tappa in tappa, per arrivare alla soglia della Consacrazione. E quello della Parrocchia di “Sant’Eustachio martire” di Brignano è uno dei tanti esempi di come lo Spirito agisca nei cuori dei fedeli e delle Comunità perché, pur avendo alle spalle una storia puntualizzata da non sempre facili situazioni, la comunità trova sempre il coraggio e la forza, con un sorriso, di ricominciare e di affidare tutto nelle mani del Signore e della Madonna.

12 e 13/03/16 – Parrocchia di "Maria Santissima Immacolata” in Pontecagnano

Il desiderio di Rosa di “dare testimonianza di come Dio agisca attraverso i sacerdoti”, ha trovato piena attuazione a Pontecagnano-Faiano nella Parrocchia di “Maria Santissima Immacolata” là dove il segno caratterizzante è stata la corposa presenza dei giovani il sabato e dei bambini la domenica, che hanno consentito un taglio appropriato agli eventi organizzati per loro. Riflettere sull’essere UNO in Gesù ci aiuta a sentirci parte di un unico disegno di Amore che ha a cuore soltanto la nostra Salvezza e non vede l’ora di riabbracciarci, sapendoci finalmente a casa!

15/03/16 – Convento “San Giuseppe” in Fisciano

L’invito delle Monache Carmelitane presso il Convento “San Giuseppe” di Fisciano ha dato modo a Rosa e a noi tutti di sperimentare “la dolcezza della Mamma”, per una serata improntata alla condivisione della preghiera e dell’affidamento a Maria e al suo sposo terreno. A volte sembra impossibile vedere con i propri occhi quanto sia sereno e soave vivere della Parola e della Preghiera che spazzano via ogni contrarietà nell'impegno comune della Lode. Anche il momento in parlatorio per salutare le Suore che ci hanno voluto conoscere personalmente, ha avuto un sapore dettato da una dimensione “altra”.

09/04/16 – Parrocchia di “San Pietro a Resicco” in Montoro 

“La gioia di dare gloria a Dio” provata da Rosa nella Parrocchia di “San Pietro a Resicco” ha dato il tono per la significativa ed intensa “maratona” di preghiera che ci ha visto protagonisti congiunti ad una comunità vivace, attenta, disponibile ed accogliente. La Veglia improntata sulla splendida preghiera di Consacrazione delle Vergini ha, ancora una volta, determinato l’imprinting per suggellare un amore che sicuramente è ben oltre le parole.

01/05/16 – Parrocchia dei “Santi Pietro e Paolo” in Colliano

La giornata del 1° maggio ci ha visto raggiungere Colliano per l’annuale agape presso la Parrocchia dei “Santi Pietro e Paolo” dove Rosa, con la presenza di Carmelina, parte integrante della Comunità, ha potuto “condividere” la bellezza dell’annuncio “di una vocazione già presente”. La catechesi sulle Opere di Misericordia corporale “Dar da mangiare agli affamati e da bere agli assetati” è stata comunicata attraverso la proiezione di slide all'interno della Biblioteca comunale dove, per la celebrazione del quinto anniversario del ritorno al Padre di don Giovanni Gaudiosi, è stata allestita una Mostra in suo onore.

13/05/16 – Seminario Metropolitano “Giovanni Paolo II” 

Presso il Seminario Metropolitano “Giovanni Paolo II”, Rosa ha potuto trovare nel “Sì che unisce” l’unità con i seminaristi “per servire il Signore”. Sono trascorsi già tre anni da quando, in prossimità della Consacrazione di Maria Grazia si tenne un simile incontro, ed un rinnovato interesse è stato mostrato dalla vivacità delle domande poste al Delegato durante la catechesi. Bene accolta anche Rosa che trova sempre il modo di non rendere pesante la sua presentazione, adattandola all'uditorio. La preghiera di Papa Francesco alla Mamma celeste recitata insieme, ha concluso il momento nel migliore dei modi.

21/05/16 – Parrocchia "Santa Maria a Corte" in Olevano sul Tusciano

E, per chiudere in bellezza, la Veglia di Preghiera in preparazione alla Consacrazione di Rosa nell'Ordo Virginum, che si terrà il 31 maggio p.v.. È qui che Rosa offre quotidianamente la sua “testimonianza” affermando con gioia e con determinazione “Gesù è il tutto per me!”. La commozione traspira da tutti e pori e l’emozione sarà l’ingrediente principe di un copione già visto, sperimentato eppur sempre nuovo, per l’ingegno di Colui che per Amore trasforma il legno della Sua Croce nel più bel “paso doble” per ognuna delle Sue preziose creature.

Chi è online

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online